Stampa questa pagina

Garanzia di Stato

Giornata di Studio

GARANZIA DI STATO: UNA VISIONE IN PROSPETTIVA

Roma, 8 Giugno 2009
Sala Conferenze della Biblioteca del Complesso Monumentale di San Michele a Ripa Grande

organizzata da Registrarte in collaborazione con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali

Alla giornata, presieduta dalla presidente di Registrarte Tiziana Giuberti che ha introdotto brevemente i lavori e ha presentato i relatori, hanno partecipato circa settanta studiosi e professionisti del settore, provenienti da tutta Italia.

Per prima ha preso la parola Maria Vittoria Marini Clarelli, Soprintendente della Gnam, che, dopo aver illustrato la situazione internazionale delle varie Assicurazioni di Stato (fino alla più recente, quella della Catalogna) ha focalizzato l’attenzione sulla necessità di elaborare un modello europeo, peraltro già allo studio di un gruppo di lavoro internazionale, auspicandone il veloce recepimento e l’adozione da parte di tutti i Paesi della Comunità Europea.
Maria Antonella Fusco, Direttrice del Servizio IV – Musei mostre e valorizzazione della Direzione generale per i beni storico artistici ed etnoantropologici del Mibac, ha spostato la discussione sulla funzione di tutela, esercitata attraverso la presenza di funzionari statali nei comitati scientifici e organizzativi delle mostre, come richiesto dal decreto applicativo della Garanzia di stato italiana, e sull’importanza di individuare criteri tecnico–scientifici per l’attribuzione di valori inventariali aggiornati e di coerenti valori assicurativi.

Gli interventi hanno poi toccato specifici aspetti delle procedure necessarie alla concessione dell’indemnity: dall’identificazione di parametri oggettivi finalizzati alla verifica dello stato conservativo delle opere oggetto di prestiti e degli standard ambientali delle sedi espositive (Marica Mercalli e Elisabetta Giani, Istituto superiore per la conservazione e il restauro); alla necessità di realizzare piani di sicurezza della mostra ben dettagliati e coordinati con quelli dell’edificio ospitante (Maurizio Toccafondi, Direzione Regionale della Toscana); al ruolo del Ministero dell’economia e delle finanze (Sebastiano Verdesca).

Valutazioni sulle garanzie che le indemnity straniere offrono ai musei prestatori italiani sono state fatte da Marco Fossi (Soprintendenza PSAE e polo museale della città di Firenze) e Mario Lamparelli (Soprintendenza PSAE del Piemonte), mentre Tiziana Giuberti ha riferito l’esperienza positiva di Ferrara Arte S.p.a. dal punto di vista dei risparmi e della reciprocità delle istituzioni nell’ambito della politica culturale europea.

Nel pomeriggio, durante la tavola rotonda coordinata da Giovanna Coltelli (GNAM, Roma), si sono confrontati rappresentanti delle istituzioni organizzatrici di mostre - Linda Pacifici, Fondazione Palazzo Strozzi; Daniela Bertocci, Soprintendenza PSAE Bologna; Maria Grazia Vaccari, Museo Nazionale del Bargello - e operatori delle compagnie assicurative - Massimo Maggio, Progress Insurance Broker; Gian Fausto Aceti, Axa-Art; Monica Cecchet, Gruppo Generali; Alessandro Brenna, Synkronos (Reale Mutua) - che hanno messo in luce, secondo i diversi punti di vista, vantaggi, criticità e resistenze relativi alla sostituzione, o all’integrazione, dell’assicurazione privata con la garanzia di stato.


Relatori

Presiede: Tiziana Giuberti
Presidente dell’Associazione Registrarte, Gallerie d’arte moderna e contemporanea del Comune di Ferrara

Maria Vittoria Marini Clarelli
Soprintendente alla Galleria nazionale d'arte moderna e contemporanea, Roma
Quadro internazionale

Maria Antonella Fusco – Rita Bernini
Mibac - Direzione generale per i beni storico artistici ed etnoantropologici Servizio IV – Musei mostre e valorizzazione
L'indemnity italiana

Marica Mercalli – Elisabetta Giani
Istituto superiore per la conservazione e il restauro
Le verifiche tecniche per la concessione dell'indemnity

Maurizio Toccafondi
Direzione regionale per i beni culturali e paesaggistici della Toscana
Rapporti di sicurezza delle sedi espositive

Daniele Verdesca
Ministero dell'Economia e delle Finanze
I tempi e le procedure

Marco Fossi, Soprintendenza speciale PSAE e per il polo della città di Firenze
Mario Lamparelli, Soprintendenza PSAE del Piemonte
Tiziana Giuberti, Comune di Ferrara e Ferrara Arte S.p.a.
Applicazione delle indemnities straniere

Linda Pacifici, Fondazione Palazzo Strozzi, Firenze
Daniela Bertocci, Soprintendenza PSAE Bologna
Maria Grazia Vaccari, Museo Nazionale del Bargello, Firenze
Esperienze e problemi nell’applicazione della Garanzia di Stato italiana


Gli atti della giornata di studio saranno pubblicati il prossimo autunno e resi disponibili su questo sito.



com